Ohana

Sto scrivendo da un MacBook Pro nuovo nuovo e la sensazione è bellissima. L’ho desiderato tanto da qualche mese a questa parte, avevo persino iniziato a mettere via tutte le mie paghette, tutti i soldi che mi regalano, pur di riuscire a comprarlo, e alla fine i miei nonni me l’hanno regalato.

Non nascondo che ho pianto quando ho aperto la scatola e ho visto il mio regalo di Natale. Un po’ me l’aspettavo perché quasi tutti me l’avevano fatto capire, ma tra l’immaginare e il poter stringere tra le mani qualcosa c’è molta differenza.

Potrei sembrare molto superficiale dalle mie parole, d’altronde mi sono messa a piangere per un computer. Ma questo non è un semplice computer, è la dimostrazione, l’ennesima, che i miei nonni farebbero di tutto, anche ciò che magari non potrebbero, pur di vedermi felice. E questo mi commuove.

Ho trascorso tanto tempo con loro ultimamente, un po’ perché ero nel pieno della sessione invernale e dovevo preparare tre esami (mi sono rifiutata di stare in casa mia a studiare da sola, troppi rumori spaventosi) e un po’ perché non ho più molte amiche o amici con cui uscire e quindi mi sono ritrovata con molto tempo libero a disposizione. Con loro mi trovo bene, sebbene mia nonna a volte sia alquanto insopportabile, quasi peggio di me se possibile, perché sono l’altra mia mamma e l’altro mio papà.

Non so dove sarei senza di loro. E non riesco a immaginarmi un futuro senza loro al mio fianco.

original

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...